Dreavel - Attività, Sport, Turismo, Tempo libero
Accedi o Registrati

Lazio

La regione della capitale italiana occupa il nono posto per estensione territoriale. Nata dalla necessità della Chiesa di Roma di stabilire un PATRIMONIUM e, successivamente, riorganizzata amministrativamente per fare di Roma anche un capoluogo di provincia, nel corso del Novecento essa non è riuscita ad omogenizzarsi dal punto di vista antropologico e culturale. Si tratta, perciò, di una delle regioni italiane meno definite poiché in essa sono stati inglobati frammenti di realtà culturali assai eterogenee, propri delle regioni limitrofe ma inevitabilmente attratti dall’immensa forza centripeta dell’Urbe. A prova di questa varietà culturale ed elemento caratterizzante è la sua frammentazione linguistica: non esiste, infatti, un dialetto laziale come quello lombardo, siciliano o veneto. Anche nella diversità dialettale, tuttavia, è possibile riscontrare una certa “predominanza” di Roma sulla vita dell’intera regione.

Presenta una morfologia quanto mai varia e diversificata; le quote oscillano dal livello del mare, con le spiagge bagnate dal Mar Tirreno, fino a oltre 2.000 metri. La vegetazione è fitta e variegata in tutta la regione e tantissimi sono i parchi e le riserve naturali distribuiti ovunque.

La cucina laziale è dominata da quella romana, nella quale ci sono apporti di zone confinanti. La caratteristica principale è la sua estrazione popolare. A Roma la cucina è di osterie, ricette fatte con cibi poveri e consumate in compagnia con “grandi abbuffate”.
image
image
image
image
image
image