Antiquarium comunale di Tenaglie
Accedi o Registrati

Antiquarium comunale di Tenaglie

Risale agli anni '70 la scoperta, in località Fosso San Lorenzo, di una necropoli umbro-etrusca, databile tra il VI e il IV sec. a. C., di grandi dimensioni. Ciò fa supporre l'esistenza di un grandissimo centro, ancora non individuato, nelle vicinanze del fiume Tevere ove probabilmente avvenivano scambi commerciali tra Etruschi ed Italici. Alle tombe scavate nella roccia, si può accedere tramite un breve corridoio a cielo aperto, il "Dromos".
L'interno presenta una forma quadrangolare con due banchine laterali per la deposizione dei defunti e una centrale per la collocazione del corredo. Le camere sepolcrali sono state nel corso dei secoli usate più volte con conseguente spostamento dei defunti e sovrapposizione dei cadaveri. I corredi funerari erano costituiti da fibule, anelli, spade, vasellame e buccheri visitabili oggi presso l'Antiquarium Comunale di Tenaglie. Le sale espositive del museo ospitano i materiali di corredo rinvenuti nelle tombe n° 11 e n° 2 , la prima ancora in buono stato di conservazione perché non violata dagli scavatori clandestini, né dalle ricerche dei secoli passati. I materiali della tomba n° 2 provengono da sepolture di bambini e consistonosia in vasi di tipo miniaturistico che di uso comune.
Caricamento...