Accedi o Registrati
La strada verde dell'Umbria: alla scoperta della Greenway del Nera
  • 11/05/2020
  • Miriam
  • Outdoor activities
  • 702
  • 0

La strada verde dell'Umbria: alla scoperta della Greenway del Nera

La Cascata delle Marmore, luogo di indiscussa bellezza, conosciuta in Europa, la più famosa d'Italia, uno dei luoghi più visitati dell'Umbria...
Ma quanti di voi si sono spinti oltre nella valle?
Il Fiume Nera che accoglie le acque della Cascata, nasce nel cuore del Parco dei Monti Sibillini e scorre ricco di acque lungo l'omonima valle, la Valnerina.
La strada statale attraversa una gola tortuosa costeggiata da rocce spioventi, natura rigogliosa e borghi che sembrano essersi fermati nel tempo.
Nascosto dalla fitta vegetazione, si snoda un percorso alternativo alla statale, che permette di vivere la Valnerina in modo autentico, lento e in totale armonia con la natura.
La "strada verde", Greenway del Nera, è una sterrata tra le più interessanti del centro Italia che può essere percorsa in modo "slow" e a basso impatto: a piedi, a cavallo o in mountain bike.
Dalla Cascata delle Marmore fino al bivio di Preci la strada costeggia il fiume Nera in un tracciato prevalentemente pianeggiante; per questo motivo il percorso, amato dagli appassionati di mountain bike, è particolarmente adatto alle famiglie con bambini.

Ti piacerebbe trascorrere del tempo all'aria aperta alla scoperta della valle?
La Greenway è il percorso giusto!

La strada verde dell'Umbria: alla scoperta della Greenway del Nera

Esploriamo il percorso attraverso borghi medievali, antiche abbazie, castelli e piccoli centri.
Dal Belvedere inferiore della Cascata delle Marmore si costeggia l'antico Convento di San Francesco nei pressi di Casteldilago fino a raggiungere il borgo medievale di Arrone.
Il borgo di Montefranco, un antico castello costruito dagli arronesi sulla montagna di fronte, vi offrirà una ottima sosta per la notte.
Da Arrone in poi la Greenway coincide con la Strada di San Francesco. Proseguendo il percorso si raggiunge il borghetto di Precetto di Ferentillo dove è possibile ristorarsi con una deliziosa merenda e visitare il Museo delle Mummie, un luogo unico nel suo genere. Poco dopo si raggiunge l'Abbazia longobarda di San Pietro in Valle, luogo di incredibile bellezza che conserva pregevoli affreschi di scuola umbra.
Si prosegue poi attraverso i piccoli centri Macenano, Terria, Ceselli, fino al delizioso paese di Scheggino.

La strada verde dell'Umbria: alla scoperta della Greenway del Nera

Scheggino, antico castello attraversato dal fiume Nera, offre numerose occasioni di svago come il soft rafting, la pesca sportiva, il parco avventura e un hotel boutique diffuso pronto a coccolarvi.
Da Scheggino la tratta successiva vi porta a Sant'Anatolia di Narco.
Il prezioso convento di Santa Croce, il Museo della Canapa, una delle attività che hanno segnato la tradizione locale, i sapori genuini del tartufo, degli asparagi selvatici, dei salumi e formaggi tipici renderanno la sosta in questo luogo autentico indimenticabile.
Dopo Sant'Anatolia la Greenway si immette nel primo tratto dell'antica ferrovia di montagna Spoleto-Norcia, fiancheggia la splendida Abbazia di San Felice, attraversa suggestive gallerie nei pressi di Piedipaterno, fino a raggiungere Borgo Cerreto dove si costeggia il fiume Corno, affluente del Nera.
Nella località Balza Tagliata si attraversa un antico passaggio nella roccia scavato in epoca preromana.
Per raggiungere Triponzo il percorso diventa più impegnativo ma le terme dalle acque benefiche possono ristorare il corpo e lo spirito!
Da Preci si abbandona il piacevole corso del fiume Nera: i più intraprendenti potranno raggiungere Norcia attraverso la Forca di Ancarano che offre un panorama mozzafiato sulla valle.

La strada verde dell'Umbria: alla scoperta della Greenway del Nera

Le proposte Dreavel per scoprire la Valnerina:

Bike Tour
Charme e gusto
Active Weekend in Valnerina
Family Fun in bike
Family Fun outdoor
Grand Tour in MTB
Wellness e outdoor