Accedi o Registrati
Sai qual è stato il primo viaggio della storia?
  • 10/09/2021
  • Miriam
  • Events & exhibition
  • 106
  • 0

Sai qual è stato il primo viaggio della storia?

Thomas Cook era un imprenditore inglese del XIX secolo, attivo nel Movimento della Temperanza, contro l'uso di alcolici.
Per partecipare a una manifestazione della Temperance Society a Loughborough, nel 1841, organizzò il viaggio su un "treno speciale" noleggiato per 500 persone che pagarono 1 scellino ciascuna.
L'organizzazione ben riuscita lo spinse ad organizzare sempre più frequentemente gite e uscite domenicali, anche per i bambini delle scuole.
Nel 1845 Cook organizzò il primo "lungo viaggio" in treno da Leicester a Liverpool.
Il primo tour completo, organizzato a scopo di lucro, fu nell'anno successivo alla volta della Scozia.
L'idea si rivelò un grande successo così Thomas Cook decise di varcare i confini del Regno Unito: partono i grand tour in treno tra Belgio, Germania, Francia, Italia, Svizzera fino a raggiungere persino il "lontano" Egitto.

Sai qual è stato il primo viaggio della storia?

Thomas Cook inventa "pacchetti turistici", quelli, per intendersi, che conosciamo ancora oggi e che hanno sviluppato il turismo di massa, viaggi completi di trasporto in treno, aereo o nave, alloggio, cibo e altri servizi.
I viaggiatori avevano a disposizione il servizio di cambio valuta e un "manualetto tascabile" che li guidava nella fruizione dei servizi, insomma una vera e propria guida di viaggio!
Nel 1865 nasce la prima vera agenzia di viaggi in Fleet Street, nel cuore di Londra: il "catalogo" delle proposte completo di prezzi e condizioni veniva pubblicato periodicamente nel "Cook's Excursionist and Tour Advertiser.
Anche il figlio, John Mason Cook entrò a far parte dell'azienda e guidò personalmente, nel 1866, il primo tour negli Stati Uniti.
Nel 1890 oltre 20.000 turisti all'anno viaggiavano con Thomas Cook & Son!

Sai qual è stato il primo viaggio della storia?

L'azienda cresce esponenzialmente fino a diventare un vero e proprio colosso nel ventunesimo secolo.
In Italia la vocazione turistica arriva all'inizio del '900: nasce l'ENIT e la Compagnia Italia del Turismo che promuoveva il bel paese all'estero.
La prima agenzia di viaggi italiana fondata nel 1947 è Alpi, quella che poi diventerà Alpitour.
Dopo Thomas Cook il turismo si è arricchito di tanti nomi, più o meno famosi: operatori e persone che per passione (...e indubbiamente anche per ricavi!) hanno fatto sognare e viaggiare milioni di persone.
Nel 2021 l'Organizzazione Mondiale del Turismo ha stimato oltre un miliardo di viaggiatori nel mondo.
Numeri da capogiro! Il turismo, se etico e sostenibile, rappresenta la sopravvivenza di tanti paesi, la ricchezza dei popoli, la conoscenza e l'unione di persone.

Il resto è un'altra storia...